Online: 11
visitatori n° 103523
STUDIO MANZO & SIMONETTI - Consulenza Legale e Condominiale - Studio ci consulenza legale e condominiale. Costituito da professionisti laureati esperti nel settore civile, penale ed amministrativo.
.: Home
.: Contatti
.: News
.: Documenti
.: Chi Siamo
.: Dove siamo
.: Scambio Banner
   NEWS del 17/11/2005
 
>
Adozione di nuove tabelle millesimali – volontà presunta o tacita
Adozione di nuove tabelle millesimali – volontà presunta o tacita Cass. Sez. II Civile, sentenza n. 8863 del 28 aprile 2005 l'allegazione dell'originaria tabella millesimale al regolamento condominiale di natura contrattuale, non può essere modificata se non con il consenso di tutti i condomini, oppure con sentenza del giudice, nella ipotesi espressamente prevista dall'art. 69 delle disposizioni di attuazione del cod. civile. In tal senso è costante la giurisprudenza di questa Corte. Infatti, rappresentando la tabella millesimale il rapporto fra il valore della proprietà esclusiva ed il valore dell'intero edificio; e non essendo specificati per legge i criteri in base ai quali calcolare tale rapporto, criteri rimessi, pertanto, alla volontà dei condomini; l'inserimento delle tabelle nel regolamento condominiale contrattuale, è chiaramente indicativo dell'intervenuto accordo negoziale dei condomini su tali criteri, da cui la necessità dell'unanimità dei consensi, nell'ipotesi in cui le mutate condizioni dell'edificio o le variazioni di consistenza delle singole unità immobiliari incidono sui suddetti criteri alternando il rapporto precedentemente definito. Nella specie, avendo le modificazioni, intervenute nel corso del tempo sugli edifici e sugli immobili di proprietà esclusiva, modificato il rapporto di valori di cui si è detto, come dimostrato dalla diversa quantificazione di millesimi attribuito agli immobili di proprietà esclusiva dei ricorrenti, nel corso degli anni, è necessario che la nuova tabella sia deliberata con il consenso di tutti i condomini e ciò per poterla ritenere efficace anche nei confronti dei condomini assenti o dissenzienti. La Corte d'Appello NON ha disatteso tale principio; ma ha ritenuto che i ricorrenti, partecipando alle assemblee per tre anni ed effettuando i pagamenti in conformità della nuova tabella, avessero manifestato, per "facta concludentia", quel consenso che avevano espressamente negato in occasione della relativ delibera condominiale.
 << Torna indietro 
Multimediaservice - Marketing e Servizi Integrati
STUDIO MANZO & SIMONETTI - Consulenza Legale e Condominiale
Si riceve in Formia: Lunedì-Mercoledì-Venerdì dalle 17.00 alle 19.00
in 1° Traversa Colagrosso n° 10 Scala A int. 1 - tel. 0771.267017 - fax 0771.322114
Indirizzo Postale Formia: Casella Postale n° 70 - 04023 Formia Centro (LT)

Si riceve su appuntamento in Napoli alla Via Chieti, 24 - 6° piano Scala A int. 27

Si riceve su appuntamento in Nocera Inferiore alla Via R. Libroia, 2
tel. & fax 081.9211095 | Indirizzo Postale Nocera Inferiore: Casella Postale n° 10 - 84014 Nocera Inferiore (SA)

Cell. 360.432867 - 339.8662518
P.IVA: 03438320651 – 01921880595
Tutti i diritti sono riservati. | Web master e designer by
Multimediaservice - Marketing e Servizi Integrati